ATTIVITÀ PEDAGOGICA

PER BAMBINI E RAGAZZI DAI 3 AI 17 ANNI

METODO E STORIA

ELISABETTA FRACCACRETA _DIREZIONE E COORDINAMENTO

Nata a Milano nel 1972, regista, insegnante, attrice, è specialista di teatro pedagogico.
Dal 1998 pratica il suo apprendistato lavorando attivamente nel campo della pedagogia per bambini e ragazzi in istituti scolastici e in ambiti sociali in diversi territori lombardi; ha condotto in prima persona, dal 2000 ad oggi, circa 400 laboratori teatrali con spettacolo finale.

Per ELF Teatro, che fonda nel 2006 con l’obiettivo di operare nella ricerca, nella produzione e nella formazione teatrale per adulti, bambini e ragazzi, dirige corsi e laboratori della Scuola di teatro e dell’Accademia professionale per attori e gli allestimenti conclusivi di ogni percorso, collaborando con importanti maestri, fra cui Raul Iaiza.
È regista di spettacoli e performance di teatro, di cortometraggi, di spettacoli di teatro ragazzi. Coordina e conduce le attività dedicate a bambini e ragazzi: laboratori, centri estivi d’arte, progetti nelle scuole e in altre strutture.

Ha fatto parte dal 1999 al 2009 del Teatro Cinque e del Centro Studio Attori di Milano, formandosi con Alessandro del Bianco e Irina Galli: collabora come attrice di teatro e teatro ragazzi, insegnante, coordinatrice di teatro nelle scuole. Con Teatro Cinque partecipa a tre edizioni del progetto il Boccascena che ottiene riconoscimento e finanziamenti da Fondazione Cariplo -Bando Educarte, tra il 2002-2007.
Incontri importanti nella sua formazione teatrale, iniziata nel 1992, quelli con John Strasberg, l’Odin Teatret (Eugenio Barba, Julia Varley e Roberta Carreri), i Bridge of Winds, gruppo internazionale di ricerca diretto da Iben Nagel Rasmussen, Yves le Breton e Danio Manfredini.

ELF Teatro Scuola - Elisabetta Fraccacreta - Direttrice artistica e didattica

ELF TEATRO _LABORATORI TEATRALI E SPETTACOLI

ELF Teatro, fin dalla sua nascita, dedica grande importanza alla trasmissione del valore del teatro a bambini e ragazzi: come strumento culturale per avvicinare alla scoperta delle arti e allo spettacolo dal vivo, creando futuri spettatori attenti e consapevoli; nel lavoro educativo nelle scuole di ogni ordine e grado, come mezzo espressivo e creativo per lo sviluppo armonico, sano e consapevole dell’individuo in crescita.
La nostra ricerca artistica vuole esplorare la possibilità dell’essere autentico, in una dimensione di coinvolgimento totale.
Ogni spettacolo realizzato è frutto del lavoro collettivo di bambini e ragazzi e manifestazione del loro mondo espressivo; quando proponiamo una storia lasciamo che immagini e vissuti di bambini e ragazzi appaiano ad arricchire e modificare il racconto, per condurli verso l’espressione sempre più consapevole delle proprie emozioni profonde e la rielaborazione creativa di alcuni vissuti personali sotto altre vesti.
L’immaginazione, la centralità del gioco, il ritmo, l’errore come fonte di invenzione, anche scenica, e di scoperta, guidano il lavoro di ELF nei numerosi laboratori teatrali, durante i quali sperimentiamo contenuti e tematiche che appartengono alla realtà interiore, sociale e culturale dell’individuo e della collettività.

Ecco perché, nel tempo, abbiamo dedicato un’attenzione particolare all’opera di Gianni Rodari, la cui esperienza esistenziale e professionale ha arricchito, con la purezza della fantasia, l’universo immaginifico di molte generazioni di bambini che sono stati affascinati dall’amore e dalla passione per la vita presenti in tutte le sue storie; il mondo dell’immaginazione e della fantasia è, per noi come per Rodari, non solo un elemento indispensabile dei racconti, ma può rappresentare una soluzione creativa ai disagi e alle difficoltà.

ELF TEATRO _METODO

L’attuazione di percorsi teatrali nella scuola permette di rispondere a bisogni di espressione e comunicazione dell’individuo in crescita e operando in collaborazione con i programmi didattici di fornire ai bambini una serie di competenze trasversali, quali la cooperazione, uno sviluppo cognitivo dialettico e la crescita creativa.
L’esperienza teatrale nella scuola, ove questa si basi su consolidati principi pedagogici, permette al bambino di vivere e assimilare l’esperienza culturale.
Il teatro permette attraverso l’integrazione delle facoltà corporee, emotive ed intellettuali di “fare proprio” un percorso e di farlo sedimentare in una zona più profonda della coscienza. Tutti i nostri laboratori propongono un’esperienza in cui l’energia si libera e bambini e ragazzi possono esprimersi pienamente e scoprire nuove potenzialità espressive: lo spettacolo finale è sempre frutto del lavoro collettivo e manifestazione del loro mondo espressivo e interiore.
Vivere in prima persona l’esperienza permette di scoprire in maniera diretta il valore culturale del teatro e dello spettacolo come arte viva e capace di rispondere ai bisogni collettivi di divertimento, crescita e riflessione, contribuendo alla formazione del pubblico teatrale del futuro attento e consapevole.

ELF TEATRO _STORIA

ELF Teatro produce spettacoli teatrali per bambini e ragazzi, promuove attività pedagogiche, collaborando con diversi istituti scolastici, con il Consiglio di Zona 4, Zona 8 e con il Comune di Milano e dedica grande attenzione all’attivazione di percorsi teatrali in contesti collettivi e sociali, per lo sviluppo e l’espressione armonica e consapevole dell’individuo.

Dal 2010 l’associazione ha sede in zona Porta Romana a Milano in uno spazio di 250 mq, completamente ristrutturato con il solo supporto dei soci, che ospita, oltre alle attività di formazione, le prove della compagnia e gli uffici operativi.

LE NOSTRE ATTIVITÀ

Dal 2010 ad oggi _Corsi e laboratori annuali di teatro per bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni, con esito performativo conclusivo – 4/5 laboratori ogni anno
_Centri estivi artistici – 4/5 settimane ogni anno
Numerose animazioni teatrali per eventi e feste di compleanno
Laboratori di teatro per ragazzi frequentanti oratorio SS.Angeli Custodi -Milano.

Dal 2013 al 2019 (attività temporaneamente interrotta causa Covid) _Laboratori teatrali con spettacolo finale presso Scuola per l’infanzia Asilo parrocchiale Mariuccia Proverbio di Milano _circa 75 bambini ogni anno.

Dal 2006 ad oggi _Laboratori annuali di teatro per bambini e ragazzi con spettacolo finale
Laboratori teatrali presso Istituti Scolastici – primarie e secondarie di Milano e provincia

ELF TEATRO _PROGETTI IN CORSO e FUTURI

_CORTOMETRAGGI REALIZZATI CON I RAGAZZI ADOLESCENTI

in uscita a maggio e giugno 2021
Lucciole (sul tema delle diversità) – con ragazzi dagli 11 ai 13 anni.
Sette secondi – Le spose bambine – con ragazzi dai 13 ai 17 anni – presentato al BE FESTIVAL_TEATRO DELLA COOPERATIVA di Milano e altri festival nazionali.

_SAETTE

brevi interventi (3 incontri) di “teatro totale” nelle scuole e in altri ambiti sociali.

_CORSO PER OPERATORI TEATRALI NELLE SCUOLE

Formazione di conduttori teatrali che operano nella scuola e in contesti
socio-educativi.
Annuale, 150 ore di percorso: area esperienziale, psico-pedagogica, tirocinio.
Finalità del corso è la definizione di una figura professionale che,
utilizzando il teatro, sia in grado di attivare percorsi formativi rivolti a bambini e ragazzi con particolare attenzione alla dimensione delle relazioni, della comunicazione, dell’espressione consapevole delle proprie risorse espressive.

_LABORATORI SCUOLE ANNO 2021/2022

interventi (8-14 incontri) di “teatro totale” nelle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie.

I percorsi si articolano in una serie di interventi di laboratorio teatrale in orario scolastico, con esito di Spettacolo finale; i temi sono concordati con gli insegnanti coinvolti nel progetto.
Obiettivo dei nostri laboratori è di proporre ai bambini e ai ragazzi un percorso attivo di avvicinamento al teatro attraverso un’esperienza basata sulla ricerca della piena espressione di sé in un contesto collettivo.
L’esperienza teatrale così condotta porta a sperimentare i principi dell’ascolto di sé e dell’altro, del non giudizio e dell’accoglienza, favorisce la collaborazione creativa e non competitiva, e anche l’inclusione di soggetti con maggiore difficoltà di riconoscimento nel contesto scolastico e sociale; questo perché il teatro si presenta come contenitore protetto in cui ogni parte di sé può essere espressa e indirizzata creativamente.

Ogni percorso avrà al centro alcuni temi chiave, coniugati in base alle diverse esigenze scolastiche, con esito di Spettacolo finale, la cui visione sarà aperta agli alunni e agli insegnanti delle altre classi.
Negli incontri ampio spazio è dedicato a giochi di relazione che rendono necessario l’ascolto ed esercizi che portano al centro il corpo e la voce come veicoli espressivi, anche attraverso la musica e la danza, improvvisazioni, avvicinamento al lavoro sul personaggio e creazione collettiva di scene; la proposta del laboratorio è quella di ascoltare le storie, lasciandosi andare alle immagini che il racconto suscita, per poi condurre il bambino o ragazzo verso l’espressione sempre più consapevole delle proprie emozioni profonde e la rielaborazione creativa di alcuni vissuti personali sotto altre vesti.
Tutti i partecipanti sono parte attiva di ogni fase di realizzazione teatrale: la scelta e la riscrittura drammaturgica, il lavoro dell’attore, la realizzazione di scenografie e costumi, nel rispetto e nel potenziamento delle inclinazioni creative di ognuno.